ISCRIVITI!

Maturità 2018: la nuova maturità con l’alternanza scuola lavoro

M

aturità 2018: non tutta teoria

Orientamento, formazione in classe, preparazione agli stage, oltre all’esercizio pratico da svolgere all’interno delle imprese in affiancamento con figure esperte: questi sono gli elementi di un eccellente metodo formativo dettate dall’alternanza scuola lavoro che Istituto Paritario Leonardi appoggia pienamente, non solo in vista della preparazione per la maturità 2018, ma per sostenere una valida crescita delle capacità degli alunni.

Una sintesi di nozioni teoriche e di abilità pratiche, un metodico approccio che permette di applicare simultaneamente sia le conoscenze apprese in classe che l’esperienza operativa trasmessa da figure già formate: l’alternanza tra scuola e lavoro, già a partire dalla Legge 107/2015 ha permesso di mettere in campo delle serie opportunità per sviluppare una consapevole preparazione in vista dell’entrata nel mondo del lavoro.

Percorsi in azienda

I percorsi in azienda congiunti alla formazione scolastica permettono agli istituti superiori come il nostro di assistere i propri allievi nella crescita personale e professionale, sia con interventi all’interno della scuola (orientamento e preparazione allo stage) che al di fuori di essa. L’incontro con Leonardo Cenci svolto a scuola qualche giorno fa ne è un esempio.

L’attività formativa trasportata dai banchi di scuola alla realtà pratica – grazie anche all’impegno dei MIUR in merito – assumerà nei prossimi mesi una nuova valenza migliorata e più organizzata, propedeutica all’entrata vera e propria nel mondo di lavoro (passaggio che avverrà di certo in maniera più agevole, grazie all’esperienza sviluppata dai maturandi impiegabile nelle successive candidature).

I crediti formativi per la maturità 2018

Il tutto serve inoltre a guadagnare crediti formativi – adeguatamente riconosciuti attraverso attestati, certificati e/o crediti – che contribuiranno al risultato finale dell’esame di maturità.

A partire dall’anno prossimo verrà organizzato con più rigore e metodo l’impegno dei tutor, dei docenti e dei consulenti (che a conti fatti costituiscono il vero ponte tra i banchi di scuola e l’ingresso degli uffici) e il Registro Nazionale per l’alternanza scuola-lavoro, una lista di aziende a disposizione per ospitare e accompagnare i giovani nella loro maturazione lavorativa; il Registro dell’Alternanza conta già oltre 1.000 strutture ospitanti e un complesso di occupazioni disponibili che ha già varcato le 20.000 unità.

Istituto Paritario Leonardi sceglierà accuratamente le aziende ospitanti, per offrire agli studenti la migliore e la più utile esperienza possibile. Anche perché questa esperienza conterà molto ai fini della nuova maturità che partirà dal 2018.

Tutto, a partire dalle dichiarazioni ministeriali, lascia intendere che dal prossimo anno l’alternanza scuola lavoro continuerà ad assumere sempre più rilevanza (a partire dallo stesso esame di maturità, che valuterà il passaggio tra scuola e studio in qualità di rilevante componente dell’economia dell’offerta formativa).

Racconta la tua esperienza

Il MIUR ha già messo a disposizione degli studenti che si avvarranno dell’alternanza scuola lavoro un modulo per raccontare la propria esperienza, con la possibilità peraltro che quest’ultima entri a far parte dei casi di successo! Noi lavoreremo perché l’esperienza dei nostri alunni possa essere citata tra questi casi di successo.

2017-07-03T16:40:02+02:004 Dicembre 2016 |Tags: , |