ISCRIVITI!

Gli allievi dell’Istituto Paritario Leonardi e il Progetto SAVE

L’educazione scolastica non riguarda solamente la conoscenza da impartire sui banchi di scuola: le informazioni possono circolare in molti modi, sia nelle aule scolastiche che fuori da esse. Ogni esperienza che ci porta a espandere i nostri orizzonti si rivela preziosa sia per noi stessi che per formare le nuove generazioni sul mondo che ci circonda.

In particolare i più giovani devono imparare a comprendere le ricadute sull’ecosistema delle scelte che attuiamo in fatto di consumo intensivo e di produzione industriale: si tratta di una forma di cultura che coinvolge la nostra vita in maniera estensiva, ma che abbiamo difficoltà a concepire in maniera pratica.

Un istituto scolastico dovrebbe contribuire per quanto possibile date le proprie disponibilità ad ampliare gli orizzonti dei giovani studenti in tutti quei campi che incidono sulla convivenza civile e sulle decisioni da prendere in qualità di membri di una società.
Non dimentichiamo infatti che i ragazzi di oggi crescono come cittadini europei parte di un grande insieme e che devono prendere consapevolezza di tale ruolo.

Per questa ragione, siamo stati davvero felici di accompagnare gli allievi dell’istituto all’evento SAVE Sostenibilità, Azione, Viaggio, Esperienza tenutosi a Pian di Massiano e organizzato dal Museo del Risparmio di Torino.

Lo slogan del SAVE riporta “In viaggio verso un futuro sostenibile” che ben rende l’idea dell’occasione formativa a indirizzo ecologico itinerante per l’Italia, al fine di illustrare il significato di risorse scarse e di impatto sulla natura.
Si tratta appunto di un progetto scolastico volto a illustrare ai giovani l’importanza dell’educazione finanziaria, l’attitudine al risparmio e il rispetto dell’ambiente.

L’esperienza dell’Istituto Paritario Leonardi del Progetto SAVE Sostenibilità, Azione, Viaggio, Esperienza

Il Progetto SAVE è patrocinato dal Comune di Milano, dove ha visto la partecipazione del sindaco di Milano Giuseppe Sala, di Magda Bianco, dirigente della Banca d’Italia e di altre importanti personalità: si tratta di una attività didattica molto ambiziosa che coinvolgerà 10.000 studenti di scuole primarie e secondarie in 22 città.

I ragazzi hanno avuto un ospite di eccezione a illustrare loro i temi dell’ambiente e dell’educazione civica. Si trattava del Discovery Truck, un camion Scania provvisto di rimorchio organizzato per proiettare contenuti multimediali a scopo educativo. Questo camion costituisce un vero e proprio museo del risparmio su ruote equipaggiato per dare forma ad avvincenti rappresentazioni interattive.

All’interno del museo mobile verranno proposti documentari, cartoni animati, giochi multimediali volti a illustrare la storia della moneta (per gli studenti delle scuole primarie), il fenomeno delle bolle speculative (per le scuole secondarie di I grado) e altri generi di approfondimenti finanziari. Non mancheranno contenuti educativi per i più piccoli che permetteranno di comprendere appieno l’ottica del risparmio e come attuarlo concretamente.

Il Truck si sposterà verso 21 destinazioni situate in diverse regioni, in particolare quelle colpite dal terremoto (Umbria, Molise, Puglia e altre ancora), facendo visita pertanto a molte città. Le comunità locali potranno ospitare incontri a tema con istituzioni e associazioni del territorio per sensibilizzare i giovani sull’importanza del risparmio a lungo termine.

Troviamo questo progetto rivolto alle nuove generazioni molto importante per istruire i più giovani sulle conseguenze negative dello spreco sulla natura e sulle nostre tasche.
I più piccoli saranno chiamati un domani a prendere importanti decisioni in merito allo sviluppo economico e a tutto ciò che ne consegue, in qualità di cittadini italiani ed europei.

Concepire che lo spreco non è affatto una necessità permette di vedere i beni a nostra disposizione e la natura dalla quale si ottengono non come un pozzo senza fondo, ma come una responsabilità da affrontare con giudizio e cognizione di causa.
L’attenzione al consumo delle risorse è un ingrediente essenziale per raggiungere un domani un equilibrio tra crescita e rispetto ambientale oggi ancora molto lontano, pertanto riteniamo questi eventi davvero essenziali per la formazione dei più giovani.
I ragazzi dell’Istituto Leonardi sono stati felici di partecipare a questa occasione di formazione che ha saputo conciliare investimento, risparmio ed ecosostenibilità.

2018-11-26T10:15:26+00:0026 novembre 2018 |Tags: , , , , |