EconoMia – Festival dell’Economia di Trento 2019 A.S. 2018-2019

ISTITUTO PARITARIO LEONARDI
Titolo del progetto:

EconoMia – Concorso di economia per studenti delle scuole secondarie di secondo grado

Promotori del concorso:

Comitato promotore del Festival dell’Economia di Trento;
Provincia autonoma di Trento, Comune di Trento, Università degli Studi di Trento;
Editore Laterza;
MIUR – Direzione Generale per gli Ordinamenti Scolastici e per la Valutazione del Sistema Nazionale di Istruzione;
Istituto Tecnico Economico “Bodoni” di Parma;
AEEE-Italia;

Docenti referenti: Prof. Staffa, Prof.ssa Postini, Prof.ssa Romano
Requisiti di ammissione:

Potranno partecipare al Concorso al massimo 15 allievi di ogni scuola, scelti a insindacabile giudizio della scuola stessa in base all’interesse e alla preparazione dimostrata dagli allievi sugli argomenti economici. Il numero minimo di studenti per scuola è di 2.

Anno scolastico: 2018-2019
File PDF: Download

Il Comitato promotore del Festival dell’Economia di Trento (Provincia autonoma di Trento, Comune di Trento, Università degli Studi di Trento), l’Editore Laterza (responsabile della progettazione e organizzazione del Festival dell’Economia), in collaborazione con MIUR – Direzione generale per gli Ordinamenti Scolastici e per la Valutazione del Sistema Nazionale di Istruzione, Istituto Tecnico Economico “Bodoni” di Parma, AEEE-Italia, bandiscono la Settima edizione del concorso nazionale EconoMia, per il conferimento di un premio a studenti meritevoli delle scuole superiori italiane.

Il concorso intende:

  • promuovere una più solida e diffusa cultura economica tra gli studenti delle scuole secondarie di secondo grado di tutti gli indirizzi scolastici, contribuendo in questo modo alla crescita culturale del Paese;
  • sviluppare nelle scuole l’attenzione alle eccellenze scolastiche, dato che il Concorso EconoMia è inserito dal MIUR tra le competizioni del Programma nazionale per la promozione delle eccellenze per l’anno scolastico 2018-2019;
  • favorire l’esercizio di una cittadinanza attiva fondata sulla capacità di compiere scelte razionali, critiche e responsabili di fronte ai fenomeni della realtà economica, fornendo ai giovani gli strumenti culturali e metodologici utili a tale scopo;
  • sottolineare la vocazione al dialogo dell’economia con le discipline degli altri ambiti del sapere: storico-filosofico, quantitativo, linguistico;
  • aiutare gli studenti a comprendere la realtà della produzione e del lavoro che essi incontrano nelle esperienze di Alternanza Scuola Lavoro;
    diffondere l’interesse per i temi economici introdotti anche nei percorsi liceali dal recente riordino con la nascita del Liceo Economico Sociale.

Il contenuto del Concorso è collegato al Tema prescelto per l’edizione 2019 del Festival dell’Economia: “Globalizzazione, nazionalismo e rappresentanza”.

I Promotori del Concorso

I Promotori del Concorso sono: Comitato promotore del Festival dell’Economia di Trento, (Provincia autonoma di Trento, Comune di Trento, Università degli Studi di Trento), Editore Laterza, MIUR – Direzione Generale per gli Ordinamenti Scolastici e per la Valutazione del Sistema Nazionale di Istruzione, Istituto Tecnico Economico “Bodoni” di Parma, AEEE-Italia.
Il MIUR e Tuttoscuola daranno sostegno al progetto, con la comunicazione del Concorso agli Uffici Scolastici Regionali e alle scuole.

I Destinatari

Il Concorso è aperto agli studenti delle scuole secondarie di secondo grado italiane, frequentanti le ultime due classi di Licei, Istituti Tecnici, Istituti Professionali e l’ultima classe della Istruzione e Formazione Professionale regionale IeFP.

Il concorso prevede la lettura di testi indicati dal sito di riferimento www.concorsoeconomia.it, sulle tematiche Globalizzazione, Nazionalismo e Rappresentanza.

Il Concorso consiste nella partecipazione da parte degli studenti a una Prova, costituita da item a risposta chiusa o aperta univoca e dalla redazione di un saggio breve, finalizzata a valutare le competenze acquisite con lo studio dei materiali e con le iniziative messe a disposizione delle scuole da parte del Comitato promotore.